Mi prendo cura di te

cane allerta epilessia per Cristian

un progetto sperimentale Bdogs

"Sono Silvia, ho 27 anni e sono la mamma di due splendidi bambini, Leonardo di 7 anni e Cristian di 5 anni.
Fino a Luglio 2017 conducevamo una vita normale....poi tutto è cambiato!

Il 4 luglio 2017 Cristian ha la sua prima crisi epilettica della durata di ben 10 minuti. Lo sapete quanto sono lunghi 10 minuti? Un'eternità!! In ospedale ci tranquillizzano dicendoci che non è niente e che può capitare una volta nella vita, ma a distanza di una settimana di nuovo! E' così che inizia il nostro calvario tra un ospedale e l'altro per capire da quale malattia sia affetto nostro figlio e se ci possano essere delle cure. Oggi siamo seguiti da un bravissimo Neurologo di Faenza il quale ha diagnosticato in Cristian la Sindrome di Doose (epilessia con crisi mioclono-astatiche), una grave forma di epilessia rara incurabile che può essere tenuta sotto controllo farmacologicamente, infatti Cristian deve prendere 5 farmaci la mattina e altri 5 la sera, e non si sa se con la crescita andrà via o lascerà dei ritardi mentali molto gravi.

Nel Marzo del 2018 decidiamo di trasferirci a Cesena, con la voglia di ricominciare e di riprendere in mano la nostra vita distrutta da questa malattia così pesante, e troviamo nella comunità e nella chiesa di Villa Chiaviche un grandissimo aiuto e sostegno morale.

Le mie giornate sono tutte molto difficili perchè devo essere sempre vigile per far fronte alle tantissime crisi che colpiscono mio figlio, a volte anche più di 100 al giorno. Le crisi non mi permettono di dormire la notte in quanto sono tutte diverse le une dalle altre e le più brutte sono quando Cristian smette di respirare. 


Un giorno, navigando sul web mi imbatto in un articolo che parla di epilessia e di cani da allerta ed è così che conosco Silvia e Barbara con le quali decidiamo di dare vita a questo progetto!
Il nostro desiderio sarebbe quello di poter prendere un cane come amico e membro della nostra famiglia e addestrarlo affinchè ci aiuti a vivere meglio la malattia di Cristian segnalandoci in anticipo le crisi così che io possa mettere in sicurezza mio figlio.
Oggi Cristian usa un caschetto integrale che serve per tutelarlo nelle cadute, ma è sempre difficile farglielo tenere e con un cane d'allerta potremmo riuscire a toglierlo e a fargli vivere una vita normale.

La malattia è veramente dura, ma il sorriso e la fede ci accompagnano...e speriamo di ricevere il vostro sostegno per affrontare questo lungo percorso."

Il nostro progetto...

Scopo del progetto è quello di riuscire a prendere un cane per la famiglia di Cristian e definire un protocollo di training dell’animale per l'allerta epilessia, nonchè di valutare eventuali effetti positivi sul benessere del bambino conseguenti alla convivenza con l’animale. Obiettivo ultimo del progetto è quello di fornire un ulteriore strumento che permetta di alleggerire, per quanto possibile, la quotidianità della famiglia che al segnale del cane, saprà come comportarsi e come mettere in sicurezza il bambino.

Il progetto avrà la durata di 30 mesi e si svolgerà in tre fasi:

 - La prima fase sarà dedicata al progetto di Pet Therapy a cura di Silvia Tonon (responsabile di attività e coadiutore del cane in IAA) che insegnerà ai bambini il corretto approccio al cane, come prendersene cura, come comunicare e godrà degli effetti benefici della relazione con l'animale.

 - La seconda fase sarà dedicata all’inserimento del cane nella famiglia,  alla cura , all'educazione e alla socializzazione del cucciolo, col monitoraggio costante del cucciolo da parte di un istruttore che si occuperà anche di creare la corretta relazione con la persona con sindrome di Doose a cura di Silvia Tonon e Barbara Salvatori (Istruttori Cinofili Bdogs)

- La terza ed ultima fase riguarderà l'addestramento del cucciolo per fare in modo che riesca a cogliere i segnali premonitori di un attacco epilettico e che sia in grado di segnalarlo a cura di Sara Pasquale (Istruttore cinofilo e addestratore per cani da allerta diabetici) la quale sarà supportata da Silvia e Barbara.

 Tutto il progetto sarà sostenuto e documentato da Massimo Casadei Pet Photographer  https://www.maxcasadeifotografo.com/

Cosa puoi fare tu: 
Per supportare il nostro progetto puoi effettuare le tue donazioni tramite Bonifico Bancario 
Credito Coop Romagnolo Fil.Cesenatico
intestato a Bdogs as
iban  IT16H0707024001036000853859
Causale: Donazione Mi prendo cura di te
oppure direttamente sulla nostra pagina Facebook